VAL LIONA (VI)

Che acqua beviamo

CHE ACQUA BEVIAMO
L’Amministrazione Comunale, sin dal suo insediamento, ha voluto approfondire la qualità erogata dal servizio pubblico nel territorio di Val Liona, così come pure quella che sgorga dalle principali fontane presenti nel territorio dato che la problematica dell’inquinamento delle falde causato dai PFAS (sostanze perfluoro-alchiliche) ha interessato anche il nostro Comune, ancorché lo stesso non sia stato inserito nella “zona rossa”.
E’ stata pertanto avviata una intensa attività di collaborazione con il nostro gestore della rete idrica, la società CENTRO VENETO SERVIZI Spa.
La rete del nostro acquedotto ha la particolarità di distribuire acqua proveniente da ben n° 4 fonti diverse: 2 di esse sono locali, la “sorgente in località Gazzo”, che serve parte delle frazioni di Grancona e Spiazzo,  e “il pozzo di via Vigazzola”, che serve le frazioni di San Germano e Campolongo, nonché parte di quella di Villa del Ferro. La parte più a nord del Comune, vicina al confine con San Gottardo di Zovencedo è servita da Acque Vicentine, mentre la quarta fonte di approvvigionamento è rappresentata da un pozzo di Almisano, (in passato gestito dalla società ”Acque Potabili” e direttamente da CVS a partire da febbraio 2017), che  serve anche la zona Ovest del nostro Comune, ovvero parte delle frazioni di Grancona, di Spiazzo e di Villa del Ferro.
Dalle analisi eseguite emerge che l’acqua del nostro sistema idrico è potabile e sicura, dato che rispetta i limiti previsti dalle disposizioni previste dal Ministero della Sanità.
Tuttavia,  si evidenzia che una fonte risulta interessata dalla problematica PFAS : il pozzo di Almisano, dove  sin  dal 2013, anno in cui si è venuti a conoscenza del fenomeno, il gestore CVS Spa si è attivato per affrontare tale criticità avviando importanti interventi sulla rete idrica (senza aumentare i costi del servizio all’utenza) mediante sistemi di filtraggio che nel corso del tempo hanno permesso una progressiva riduzione della presenza di PFAS nell’acqua, ormai giunta ad una soglia vicina ad un azzeramento di tali sostanze.
Nel ritenere utile per i cittadini conoscere esattamente la fonte di provenienza dell’acqua che esce dal proprio rubinetto abbiamo provveduto, in stretta collaborazione con i tecnici di CVS, ad effettuare una mappatura dettagliata dell’intero territorio comunale. Al riguardo è stato predisposto un elenco completo delle vie, di seguito riportato, ad ognuna delle quali è associata la corrispondente fonte di provenienza.
MAPPATURA VIE PER FONTI DI PROVENIENZA ACQUA.pdf
CVS ha provveduto inoltre a tracciare su una foto satellitare, qui sotto allegata, i confini delle 4 aree in cui è suddivisa la fornitura dell’acqua nella rete idrica sul nostro Comune.
MAPPA SATELLITARE AREE FORNITURA ACQUA COMUNE VAL LIONA.pdf
Documenti
Nessun documento caricato per la categoria selezionata